Home Il blog di Testhiv.it Autotest HIV: come fare il test HIV a casa

Autotest HIV: come fare il test HIV a casa

- Pubblicità -

Grazie agli autotest HIV, oggi è possibile fare il testarsi senza muoversi da casa è diventato realtà. Grazie ad un semplice kit, è possibile fare il test HIV a casa e scoprire in pochi minuti se si è entrati in contatto con il virus che provoca l’AIDS.

Mettiti comodo! In queste semplice guida proveremo a chiarire i dubbi più comuni e a rispondere alle domande più frequenti riguardo all’autotest.

Autotest per HIV, cosa sapere prima di acquistarne uno

L’autotest non è altro che un piccolo kit in grado di rilevare la presenza del virus attraverso pochissime gocce di sangue o di saliva. Ne esistono diversi modelli in commercio ma sono tutti molto simili.

Gli autotest per l’HIV sono:

  • facili da usare;
  • veloci (in pochi minuti sai la risposta);
  • economici.

Quindi posso farlo in casa da solo?

Volendo sì, ma è consigliabile farlo in compagnia, magari con un amico o con un’amica.

Questi kit sono affidabili?

Gli autotest disponibili in commercio hanno un’affidabilità simile a quella dei test eseguiti in laboratorio.

Due semplici indicazioni per non sbagliare:

  • Attieniti scrupolosamente alle istruzioni indicate nel bugiardino allegato al kit;
  • Assicurati che sia trascorso il giusto tempo dall’ultimo rapporto sessuale a rischio.

Quanto tempo deve passare? Continua a leggere.

Gli autotest per HIV più diffusi in Italia

Esistono diversi kit in circolazione ma i modelli più venduti in Italia sono con ogni probabilità l’autest VIH, prodotto da Mylan, e INSTI prodotto da bioLytical.

Sono entrambi due test rapidi ma, se si parla di velocità, il vincitore è solo uno. Se il kit di Mylan richiede circa 15/20 minuti per restituire il risultato, con INSTI bastano 60 secondi. Costa pochi euro in più e basta davvero 1 minuto per togliersi il pensiero.

Autotest HIV Mylan
Risultato in 20 minuti
Autotest HIV INSTI
Risultato in soli 60 secondi

Vuoi saperne di più? Clicca sulle immagini per maggiori dettagli.

Una settimana fa ho fatto sesso senza preservativo. Posso fare subito il test?

No, gli autotest per l’HIV acquistabili in Italia hanno un periodo finestra di 3 mesi. Significa che, per essere sicuri che il virus venga rilevato dal test, devono trascorre 3 mesi dall’ultimo rapporto sessuale a rischio.

È possibile fare il test HIV a casa già dopo un 1 mese o mese e mezzo: spesso è un periodo sufficiente per rilevare un’eventuale infezione.

MA… Se l’esito dell’autotest risultasse negativo, il test andrebbe ripetuto più avanti per considerare quel risultato definitivo.

Come funziona un autotest

[ATTENZIONE: I passaggi descritti in seguito sono solo indicativi. Fai sempre riferimento alle istruzioni indicate sul prodotto acquistato]

Come anticipato, sono disponibili diversi kit per fare il test HIV: alcuni richiedono un prelievo di saliva, per altri bastano poche gocce di sangue.

In quest’ultimo caso, è presente un dispositivo pungidito (analogo a quello usato per fare il test della glicemia).

Basta premerlo contro il dito e questo verrà punto così da far uscire qualche goccia di sangue.

Il campione di sangue o saliva prelevato viene quindi messo in contatto con un liquido reagente in grado di rilevare gli anticorpi del virus.

Ora non resta che aspettare circa 20 minuti.

Come leggere il risultato di un test HIV fatto in casa

Innanzitutto, se il test è stato eseguito correttamente, apparirà una prima linea colorata, la linea di controllo. Significa che la procedura è corretta e il risultato è attendibile, nei limiti del periodo finestra.

  • ESITO NEGATIVO, VIRUS NON RILEVATO. Se nel campione analizzato NON vengono rilevati anticorpi del virus, il test sarà non reattivo e apparirà una sola striscia colorata, la linea di controllo;
  • ESITO POSITIVO, VIRUS RILEVATO. Se nel sangue sono presenti anticorpi del virus HIV, il test sarà reattivo e, oltre alla striscia di controllo, apparirà una seconda striscia;
  • ESITO INDETERMINATO (NÉ POSITIVO, NÉ NEGATIVO). Se eseguendo il test non appare la striscia di controllo, non sarà possibile trarre alcuna conclusione. L’esame va rifatto.

Cosa fare se l’autotest dice che ho l’HIV?

NIENTE PANICO. È una cosa che può spaventare. Ma gli anni ’80 sono finiti da un pezzo. Oggi i farmaci permettono di bloccare l’infezione in modo davvero efficace. Farmaci che sono gratuiti, tra l’altro, perché passati interamente dal sistema sanitario italiano.

Sì, scoprire di avere l’HIV può destabilizzare e fare paura ma hai tutti gli strumenti per affrontarlo al meglio.

Avrai un futuro sereno, potrai avere una famiglia e avere dei figli senza HIV.

Insomma… NIENTE PANICO.

Esito positivo (è presente il virus), cosa fare subito dopo il test

In caso di test reattivo, è necessario confermare l’esito attraverso un esame di laboratorio: rivolgiti ad un medico, ad un centro MTS o direttamente all’ospedale per confermare il risultato ed escludere la possibilità -remota- di un falso positivo.

In questo modo potrai ricevere una vera e propria diagnosi ed iniziare subito la terapia.

In cosa consiste la terapia? Solitamente, sono 1 o due pillole al giorno. Tutti i giorni.

Tutto qui? Tutto qui.

Cosa fare se risulto negativo?

Se dal rapporto a rischio all’autotest sono trascorsi meno di 3 mesi, l’esame andrà ripetuto.

Se, invece, i 3 mesi di periodo finestra sono trascorsi, il risultato è definitivo: finché non avrai altri rapporti sessuali non protetti, non sarà necessario ripetere l’esame.

Dove posso acquistare un autotest per l’HIV?

Puoi acquistare l’autotest in farmacia o riceverlo comodamente a casa ordinandolo su ePharmacy.it, FarmaciaGaudiana.it o FarmaciaRocco.com.

Autotest HIV Mylan
Risultato in 20 minuti
Autotest HIV INSTI
Risultato in soli 60 secondi

⚠️⚠️⚠️
ATTENZIONE: a causa dell'emergenza CORONAVIRUS, alcune strutture potrebbero modificare le modalità di accesso al test HIV o, addirittura, sospendere il servizio.
Prima di recarti in ospedale, contatta telefonicamente la struttura oppure valuta l'acquisto di un autotest.
*****


La tua opinione è importante!

Hai fatto il test in questa struttura? Lascia una recensione attraverso un brevissimo questionario anonimo. Bastano soli 3 minuti.

C’è un errore o vorresti fare una segnalazione? Scrivici qui. 📧

- Pubblicità -

Da non perdere

Epidemia di HIV AIDS Foto di Alon Reininger 1985

Il Coronavirus come l’epidemia di HIV/AIDS? Basta ca%%ate! Ecco perché il...

No, il nuovo Coronavirus che sta travolgendo le nostre vite non ha nulla a che fare con ciò che accadde negli anni '80 agli inizi dell'epidemia di HIV/AIDS.
Periodo finestra HIV, quando fare il test?

Periodo finestra HIV, quando fare il test?

Autotest HIV: come fare il test HIV a casa

Autotest HIV: come fare il test HIV a casa