In che modo si prende l’HIV?

Il virus HIV si trasmette attraverso il contatto tra un fluido infettivo (sangue, sperma, secrezioni vaginali e rettali) e una superficie infettabile (una mucosa o una ferita aperta).
Esempi di situazioni a rischio sono:
– il contatto di sangue attraverso lo scambio di oggetti acuminati (siringhe o rasoi) oppure una trasfusione di sangue o emoderivati infetti;
– i rapporti sessuali non protetti con persone sieropositive che non sono in terapia per l’HIV (al contrario, in caso di terapia efficace, non c’è rischio di trasmissione)
– durante la gravidanza, il parto o l’allattamento il virus può essere trasmesso dalla madre al figlio, tuttavia questo tipo di trasmissione è prevenibile tramite terapia farmacologica.

NESSUN RISCHIO con la saliva: l’HIV NON si trasmette scambiandosi baci e carezze. Nessun rischio nella condivisione di spazi comuni: NON ci si infetta usando le stesse posate, condividendo asciugamani e lenzuola o appoggiandosi sulla tazza del water. Evitare di condividere rasoi o spazzolini (le gengive possono sanguinare).